Salta al contenuto principale
L'elenco:

MICI e sport

Più esercizio fisico significa più salute

Il nostro corpo ha bisogno di esercizio: questa intuizione sta guadagnando sempre più attenzione in medicina. Perché l'attività fisica mirata non solo mantiene sani e in forma, ma ha anche un enorme potenziale terapeutico. MICI e sport non si escludono a vicenda, anzi, l'attività sportiva può aumentare significativamente il benessere nella malattia di Crohn e nella colite ulcerosa. Ma si possono anche fare delle cose sbagliate se si ignorano punti importanti. Le informazioni e i suggerimenti che seguono hanno lo scopo di aiutarti a motivarti e ad orientarti.

Gli effetti dello sport sull'organismo sono estremamente diversificati!

Il movimento ha un effetto positivo su corpo, mente e anima. Questa affermazione è oggi indiscussa, è oggetto di un'intensa ricerca scientifica ed è sfruttata anche in medicina: l'esercizio fisico si sta sempre più trasformando in uno strumento terapeutico riconosciuto e sta diventando sempre più una componente della gestione del trattamento. La raccomandazione medica "Si riguardi!" non esiste quasi più al giorno d'oggi, se non in caso di condizioni acute e di alcune cause di malattia come le infezioni.

L'attività fisica ha un effetto positivo su numerose aree funzionali dell'organismo umano, tra cui:

  • sistema locomotore (ossa, muscoli, tendini e legamenti),
  • metabolismo,
  • sistema cardiocircolatorio,
  • sistema immunitario,
  • sistema endocrino,
  • sistema nervoso,
  • attività mentale,
  • psiche.

Anche l'esercizio fisico moderato costruisce i muscoli e riduce lo stress. Il sistema cardiovascolare, il sistema di difesa del corpo, il metabolismo, l'equilibrio ormonale e delle sostanze messaggere, nonché la capacità di rigenerazione funzionano meglio - e non è tutto.

L'esercizio fisico può aiutarti a gestire meglio la tua malattia, a ridurre l'attività patologica e a diminuire la necessità di medicamenti. Meno stress, meno dolore, un maggiore senso di benessere e un miglioramento della percezione del corpo - tutti questi effetti positivi sono segnalati dai pazienti affetti da MICI che praticano sport.

MICI e sport - una buona combinazione con condizioni speciali

Tuttavia, alcune delle circostanze associate a una MICI limitano l'idoneità sportiva e la gamma di sport che possono essere considerati. Ci sono certamente alcuni importanti aspetti specifici della malattia che devono essere considerati. L'attività fisica in sé non innesca alcun attacco attivo, ma l'eccesso di sforzo può nuocere gravemente. Qui trovi una sintesi dei punti più importanti.

Trova il tuo sport:

  • Può sembrare banale, ma in realtà è importante: scegli il tipo di esercizio con cui ti senti più a tuo agio e che ti piace di più. Perché in questo modo c'è la possibilità di integrare l'esercizio in modo permanente nella vita di tutti i giorni senza che rimanga un breve episodio.
  • La combinazione di diversi tipi di allenamento è ideale, perché il movimento e la tensione fisica includono anche il rilassamento. A questo scopo sono disponibili tutta una serie di tecniche di rilassamento collaudate e popolari, come gli esercizi di respirazione, il training autogeno, lo yoga, il pilates o il rilassamento muscolare progressivo.
  • Il modo migliore per sfruttare lo sport al meglio è una combinazione di sport di forza e di resistenza. Gli sport di forza sono utilizzati per costruire la muscolatura, mentre gli sport di resistenza migliorano l'apporto di ossigeno nel corpo e ti fanno sentire meglio dopo.
  • Con più forza si può vivere meglio nella vita di tutti i giorni, soprattutto con una malattia cronica si ha un beneficio in molte situazioni. Un esercizio moderato aumenta anche la stabilità ossea e quindi riduce l'aumento del rischio di osteoporosi nelle MICI.
  • Discuti il tuo programma di allenamento con il tuo medico in anticipo e ripetutamente in seguito: egli può darti il suo parere medico sul tipo e sull'intensità del tuo allenamento fisico. Inoltre, è possibile verificare insieme se è possibile ridurre l'assunzione di farmaci in caso di effetti positivi.
  • Tra gli sport idonei si raccomandano, tra gli altri, i seguenti:
    • Sport di resistenza: ad esempio corsa, passeggiate, bicicletta, nuoto e golf.
    • Sport con la palla: ad esempio il badminton (l'impatto sul braccio che colpisce è più delicato rispetto al tennis o allo squash). Sono consigliati esercizi di stretching prima.
    • Movimento, concentrazione, meditazione, armonia del corpo e dell'anima: ad esempio lo yoga (possibile in quasi tutte le fasi della malattia).
    • Sviluppo muscolare, postura e consapevolezza del corpo: per esempio pilates (rafforzamento del pavimento pelvico, dei muscoli addominali e della schiena; non nelle fasi acute della malattia, dopo interventi chirurgici o con stoma), stretching, esercizi di concentrazione ed esercizi di respirazione fanno parte dell'allenamento.
    • Danza (buona per la resistenza, la forza, la coordinazione, la coordinazione, la consapevolezza del corpo, la partecipazione sociale; nessuna figura con salti per chi ha problemi alle articolazioni).
    • Esperienze nella natura: escursioni a piedi (beneficio dall'uso dei bastoni: protezione delle articolazioni e ulteriore rafforzamento dei muscoli del braccio e delle spalle).

Allenati con misura e prestando attenzione alle sensazioni intestinali:

  • Sapevi che il flusso sanguigno nell'intestino diminuisce fino all'80% durante la corsa, anche nei corridori sani?
  • Non sovraffaticarti! Inizia molto moderatamente e aumenta l'intensità lentamente per abituare il tuo corpo allo sforzo passo dopo passo. Cosa spesso trascurata: le pause sono enormemente importanti per il successo dell'allenamento! Il tuo corpo si adatta agli stimoli impostati durante la fase di recupero.
  • Ascolta il tuo corpo e presta attenzione ai suoi segnali! Fare jogging più volte alla settimana durante un periodo acuto non è ovviamente una buona idea.
  • Ricordati sempre di assumere regolarmente e a sufficienza liquidi e minerali, soprattutto durante le fasi con diarrea e periodi di grande caldo.
  • Dopo un'operazione: vacci piano con gli addominali e preferisci lunghe passeggiate.
  • Allenamento di forza: più muscoli non solo aumentano la forza fisica e la stabilità, ma anche il tasso metabolico basale. Benefici di una migliore combustione dei grassi.
  • Le pause sufficientemente lunghe sono molto importanti nello sport, anche nell'allenamento di forza. La costruzione del muscolo avviene durante le fasi di riposo.
  • La muscolatura è l'organo metabolico più grande. I processi metabolici avvengono principalmente di notte. Questo è un altro motivo per cui un sonno adeguato è così importante e benefico per la salute.
  • Un programma di allenamento moderato ha effetti positivi sul sistema immunitario, compreso quello della mucosa intestinale. Il movimento provoca un aumento del numero di cellule di difesa nel sangue, che riduce la suscettibilità alle infezioni e inibisce l'infiammazione.

Condizioni speciali per lo sport con una MICI:

  • È imperativo dare al tuo corpo il tempo di recuperare durante un episodio acuto da moderato a grave.
  • Attenzione con l'osteoporosi: niente sport con sollecitazione estrema sulle ossa!
  • L'esercizio fisico può alleviare i dolori articolari, ma si dovrebbe evitare di praticare sport che mettono a dura prova le articolazioni.
  • Gli sport che mettono a dura prova il perineo (ad esempio il ciclismo) non sono adatti per fistole e ascessi nella zona anale.
  • Nel periodo immediatamente successivo ad un'operazione vale quanto segue: niente sport, solo esercizio fisico leggero come camminare.
  • Con una MICI, il corpo può reagire in modo più sensibile alle influenze ambientali come il maltempo, il caldo o il freddo.
  • Durante l'esercizio fisico ad alta intensità, la velocità e il volume respiratorio aumentano. Con l'aria che respiriamo entrano più germi nel corpo. Non bisogna sottovalutare il rischio aggiuntivo causato da una maggiore quantità di germi, soprattutto se esiste già un'attività infiammatoria.
  • Diversi fattori possono limitare le prestazioni con una MICI:
    • Con l'età, la concentrazione di interleuchine, che fungono da messaggeri o mediatori nel corpo, aumenta. Questo si traduce in una più rapida degradazione delle proteine muscolari e in un peggioramento della ricostruzione dei muscoli. Anche con una MICI sono presenti più interleuchine.
    • Inoltre, una riduzione della superficie funzionale della mucosa dell’ intestino tenue può portare ad un assorbimento inadeguato delle sostanze nutritive del cibo.
    • L'assunzione di preparati a base di cortisone porta a lungo termine ad una diminuzione della massa corporea senza grassi, ad un aumento della perdita di massa muscolare e ad una riduzione della forza muscolare.
    • La buona notizia: è possibile promuovere il proprio benessere attraverso l'attività fisica. In caso di sottopeso o di carenze nutrizionali, si raccomanda un esercizio fisico ridotto per promuovere il processo di recupero.

Sport agonistico con MICI:

  • Anche con una malattia infiammatoria cronica intestinale è possibile praticare numerosi tipi di sport come sport agonistico.
  • Lo stesso vale qui come sopra: stabilisci obiettivi realistici e fatti consigliare in anticipo dal tuo medico curante e fatti seguire da lui.
  • Alcuni importanti consigli per fare esercizio sono:
    • Aumenta la frequenza e riduci la lunghezza delle sessioni man mano che l'allenamento procede.
    • Evita sessioni di allenamento lunghe e intensive e preferisci invece allenamenti intensivi ma brevi nel tuo programma sportivo.
    • Aumenta la densità di allenamento solo lentamente, massimo del 5-10% a settimana. Riduci la durata delle pause e dei periodi tra più sessioni di allenamento.
    • Allenati in cicli e aggiungi all'interno di una sessione di allenamento due o tre sessioni moderate dopo ogni sessione più intensa.
    • Il trucco è la "rigenerazione intelligente": garantire un sonno sufficiente dopo l'esercizio fisico, curare una dieta adeguata e promuovere il recupero con sessioni di esercizio fisico rilassate.

Conclusione: se pratichi sport regolarmente, oltre agli effetti positivi per la salute avrai altri benefici: divertimento, contatto sociale, autoaffermazione e una buona dose di normalità. Non cominciare domani - comincia oggi! Ma naturalmente con cautela e non in una fase acuta ...

Articoli simili