Salta al contenuto principale
A (5) | B (3) | C (13) | D (3) | E (4) | F (2) | G (1) | I (8) | L (2) | M (8) | P (2) | R (5) | S (5) | T (3) | V (1)
Recidiva

Ricaduta; ricorrenza dei sintomi o di una malattia dopo una guarigione temporanea o una fase di riposo (remissione).

Remissione

Soppressione temporanea o permanente o scomparsa dei disturbi e dei sintomi di malattie croniche; fase di riposo senza cura definitiva. Nelle MICI, la diminuzione dei disturbi è chiamata "remissione clinica" e la riduzione dell'infiammazione visibile nell'intestino è chiamata "remissione endoscopica" (o guarigione delle mucose).

Resezione ileocecale

La rimozione chirurgica dell'intestino cieco e dell'ultima sezione dell'intestino tenue (ileo), è solitamente utilizzata nella malattia di Crohn a causa dell'infiammazione in questa zona

Rettale

All'interno o attraverso il retto o riguardante quest'ultimo.

Retto

Ultima sezione dell'intestino crasso, che collega il colon sigmoideo con l'ano; lungo circa 12-15 cm.